Events

Merano dal 7 al 21 dicembre 2019

– evento culturale –

e mostra personale dell’artista Biagio Magliani, dal titolo:

– Unser Raum und lo Spazio metafisico –

Biagio Magliani, il nostro spazio e lo spazio metafisico“, titolo che fonde le due principali lingue dell’Alto-Adige, è un viaggio nell’arte contemporanea dell’artista italiano e una profonda riflessione sulla metafisica di Immanuel Kant. Durante le due settimane della mostra ci saranno numerosi momenti di discussione sull’uso che stiamo facendo dello spazio a nostra disposizione; un confronto tra uomo e arte, tra lo spazio umano e lo spazio divino. Lo spazio metafisico e lo spazio reale convergono nell’Arte che ispira l’uomo, nutrendo la sua mente, fino a farlo evolvere nello spazio al di la delle sfere celesti “l’iperuranio” … luogo dal quale, forse, riuscirà a meglio comprendere il rispetto dell’ambiente che lo circonda. L’evento, ideato e curato da Massimo Galiotta, è realizzato con il contributo del Comune di Merano (l’idea è cucita intorno alla città di Merano, simbolicamente scelta per la sua spiccata vocazione alla cultura e al rispetto dello spazio/ambiente).

Locandina 1a
Locandina dell’evento

Con la partecipazione e la collaborazione del Prof. don Paul Renner che durante il vernissage inviterà a riflettere sull’uso scellerato che l’uomo sta facendo dello spazio ricevuto in dono (da Dio), mettendolo in contrapposizione all’uso virtuoso che l’artista, nella sua produzione creativa sensibile, fa dello spazio disponibile sulla tela. In entrambi i casi si tratta di uno spazio ridotto, limitato, e che merita il rispetto dell’individuo; l’Arte ci aiuterà a comprenderne il senso.

Biagio Magliani (Leverano, 1964), torna ad esporre dopo quasi cinque anni di assenza, le sue ultime mostre sono state nel cuore barocco della città di Lecce (presso la Galleria Maccagnani, nel dicembre 2014), e a Milano (c/o la Galleria Falzone “Arte e Cibo” in occasione dell’Expo 2015). Il ritorno a Merano, in occasione dei famosi mercatini di Natale, è legato all’aspetto socio-culturale dell’evento, e al pensiero del curatore che “non la bellezza ma la Cultura e l’Arte, elementi che ci esaltano e rendono sensibili, avvicinandoci al pensiero che astrae, possano salvare l’uomo e la natura che lo circonda“.

Due animali che ci guardano: l’orso bianco, che simboleggia le specie animali in via di estinzione, e il cerbiatto, simbolo della natura dei boschi dell’Alto-Adige; sono le immagini, di due opere dell’artista, scelte per ricordare a tutti che il mondo non è soltanto nostro.

 

Dove: Centro per la Cultura,
Via Cavour-Str., n°1 – Merano (Bz)
Quando: dal 7 al 21 dicembre 2019
Centro Cultura Orari
Immagine tratta dal sito ufficiale del Centro per la Cultura di Merano – orari ufficiali

 

Eventi correlati:

Vernissage, e conferenza del Prof. don Paul Renner, sabato 7 dicembre ore …

Presentazione del Libro (Catalogo della mostra) “Biagio Magliani, il mio Spazio” …

Patrocinio e Contributo Comune di Merano

… work in progress …

 

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...